Kyrgyzstan

5
(129)

Cosa da vedere e visitare durante viaggio in Uzbekistan e Kyrgyzstan.

Le citta’ da visitare in Kyrgyzstan sono Bishkek, Issykkul, Karakul, Kochkor, Sonkul e Osh.

del Kyrgyzstan

Kirghizistan ufficialmente la Repubblica del Kirghizistan è uno del mondo di sei Stati Indipendenti turchi (insieme alla Turchia, Azerbaigian, Turkmenistan, Uzbekistan e Kazakistan). Situato in Asia centrale, senza sbocco sul mare e con le montagne, il Kirghizistan confina con il Kazakistan a nord, ad ovest Uzbekistan, il Tagikistan a sud-ovest e la Cina a est. La sua capitale e città più grande – Bishkek. Il Kirghizistan è ufficialmente una repubblica democratica parlamentare. La lingua nazionale, del Kirghizistan, è anche strettamente legato alle altre lingue turche, con cui condivide forti legami culturali e storici. Inoltre, il Kirghizistan è membro della Comunità degli Stati indipendenti, la Comunità economica eurasiatica, il Movimento dei non allineati e l’Organizzazione per la Cooperazione Islamica.
Province e distretti
Kirghizistan è diviso in sette province, amministrate da governatori nominati. La capitale, Bishkek, e la seconda città più grande Osh sono amministrativamente città indipendenti con un livello pari a una provincia.
Geografia
Il Kirghizistan è un paese senza sbocco sul mare in Asia centrale, al confine con il Kazakistan, la Cina, il Tagikistan e l’Uzbekistan. Si trova tra le latitudini 39 ° e 44 ° N, e longitudine 69 ° e 81 ° E. E ‘più lontano da un oceano di qualsiasi altro paese del mondo, anche se non contiene il punto più lontano in assoluto da qualsiasi oceano. Questo punto si trova nella regione del nord-ovest della Cina Xinjiang. La regione montuosa del Tian Shan copre l’80% del paese (Kirghizistan è a volte indicato come la “Svizzera dell’Asia centrale”, di conseguenza), con il resto costituito da valli e bacini.
Viaggio in Uzbekistan e Kyrgyzstan con tour operator locale, stagione viaggi in Uzbekistan Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre. Crea i tuoi viaggi in Uzbekistan con migliore tour operator locale | Tour Uzbekistan online tour operator
Viaggio in Uzbekistan e Kyrgyzstan:
10ºGIORNO FERGANA – DUSTLIK – OSH (160 km + escursione) 
Colazione. Alla frontiera kyrgyza – Dustlik (120 km). Entro nel territorio dei kyrgyzi, partenza per Osh (40 km). Osh è la città più popolosa del Kyrgyzstan dopo la capitale. È anche la città del paese con la storia più antica. Scavi archeologici hanno riportato alla luce reperti del V secolo A.C. Secondo la leggenda le sue origini sarebbero ben più più antiche e a fondarla sarebbe stato il re Salomone. Quel che si sa con certezza è che la città fu un centro carovaniero importante su quella “Via della Seta”, che attraversava la valle del Fergana, fatto che la rese prospera soprattutto tra il X e il XII secolo. Nel 1765 Osh entrò a far parte del Khanato di Kokand. Nel 1876 fu annessa all’impero russo. Dal 1939 è capoluogo della provincia omonima. Nel 1990 vi avvennero sanguinosi scontri tra le comunità kirghise e tagiche con più di 300 morti. Visita a Osh: il Trono di Salomone – posto chiamano Suleyman-Too che significa le Montagne di Salomone. Fino al XVI secolo era conosciuto “Bara Kuch” o “Montagne Bene”. Secondo la leggenda, qui e’ stato seppiloto profeta’ Salomone, e’ diventato il posto sacro della gente locale. Il Museo Nazionale della Stroria e Archeologia, museo ha circa 33.000 esposte. Bazar Jayma e’ il mercato che e’ aperto tutti i giorni della settimana. Nei secoli mercato si stovava sulla Via della Seta dove caravan si fermavano. Pernottamento in hotel. 
11ºGIORNO OSH – BISHKEK (volo+ 40 km + exursione)  
Alla mattina presto trasferimento all’aeroporto e partenza per Bishkek con il volo locale. Arrivo a Bishkek, colazione in ristorante locale. Trasferimento ad Ala-Archa Parco Nazionale (40 km, 50 min.) dove viaggiatori possono camminare sulle bellissime montagne. Arriva fiume dalle passi delle colline nevicate delle montagne. Viaggiatore possono vedere una bella natura. Durante il periodo della Unione Sovetica Ala Archa era aperto solo per fedeli e per la gente ricca. La gola Ala Archa si trova sulle catene delle Montagne Tien Shan. Uno dei luoghi più visitati in Kirghizistan. “Ala – Archa” significa “ginepro variegata” che caratterizza pienamente la diversità di pino e boschi della riserva .Nel pomeriggio visita a Bishkek è la capitale e il più importante centro economico e culturale del Kyrgyzstan, il suo nome in kirghiso significa zangola (recipiente di legno utilizzato per trasformare la panna in burro), in particolare quella usata per ottenere il kumis, il latte di giumenta fermentato, che rappresenta la bevanda nazionale del paese. Vi sono numerose leggende sul motivo per cui si dette alla città il nome di un attrezzo, ma la teoria più accreditata è che la scelta nacque dalla mera assonanza esistente fra il vecchio nome Pishpek e il termine kirghiso Bishkek: Piazza della Vittoria) – completato nel 1984 , una donna si trova sopra la fiamma eterna , in attesa di suo figlio o marito che non tornerà a casa dalla Grande Guerra Patriottica. Una riflessione malinconica sul grande costo della vittoria. Parco Oak –  la centrale e il più antico parco a Bishkek con più di una storia secolare. Parco Oak è quasi la stessa età come la città stessa. I primi alberi di quercia nel futuro parco nella zona di 2,5 ettari sono stati piantati nel lontano 1890. Piazza Ala-Too – la piazza principale del paese, è un luogo preferito per i cittadini di tenere feste di strada. Il Museo Storico di Stato – e’ fondato come  Museo di Lenin si trova alla piazza Ala-Too, è aperto dal Martedì al Sabato dalle 10.00 alle 15:00. Il museo offre ai suoi visitatori la possibilità di visualizzare tali esposizioni come i campioni di pitture rupestri, gli articoli per la casa del bronzo,  gioielli di nomadi I-V secoli D.C. La raccolta di pietra turca, pietre Talas con iscrizioni runiche, ceramiche antich , vetro e articoli metallici, monete antiche. Villaggio Manas e’ fondato nel 1995 per anniversario di eroe nazionale kyrgyzo Manas che aveva avuto 1000 anni dalla nascita. Pernottamento in hotel. 
12ºGIORNO BISHKEK – BURANA TOWER – ISSYK KUL (220 km totale + exursione)   
Colazione. Partenza per Lago Issyk Kul Lake (lo chiamano lago celeste anche), significa lago caldo. Lunghezza – 182 km, larghezza – 58 km, profondità massima di 695 m, è il secondo più grande lago alpino al mondo dopo il lago Titicaca in Sudamerica. Per quanto riguarda la profondità media (278 m) è il decimo lago al mondo. Caratteristico è il fatto, da cui deriva il nome, che l’acqua non geli mai. Aqcua del lago e’ molto pulito. Durante il periodo della Unione Sovietica vicino al lago alcune case speciali sono state costruite per i membri del parlamento dove c’era posto immendicale. Sulla strada visita alla Torre Burana (XI secolo). Commercianti della Via della Seta la usava per indicazione delle strade. Vicino alla torre si puo’ vedere il Museo di Balbani (soldati di pietra) – posto all’aperto. Campagna Cholpon Ata – il luogo più antico del Kirghizistan. Ci sono tanti petroglifi che arrivano negli anni 800 A.C. Sulle alcune pietre sono stati raffigurati vita di sciamani e tutte queste pietre sono ancora nello stesso luogo. Si tratta di una grande occasione per sentire gli spiriti di quel tempo. Pernottamento in hotel.
13ºGIORNO ISSYK KUL – KARAKOL (100 km totale + exursione)   
Colazione. Trasferimento a Karakol – ex Przevalsk, è situata sull’estremità orientale del lago Issyk Kul, e’ fondata il 1º luglio 1869, gli esploratori arrivarono per mappare cime e valli che separavano il Kirghizistan dalla Cina. Nel 1880 la popolazione di Karakol subì un aumento grazie all’afflusso di Dungani, musulmani cinesi in fuga dalla guerra in Cina. Nel 1888 l’esploratore  russo Nikolaj Michajlovich Przevalskijy morì a Karakol di febbre tifoide, mentre si preparava ad una spedizione in Tibet. La città fu rinominata in Przevalsk in suo onore. Dopo le proteste locali, la città tornò al vecchio nome nel 1921, decisione ribaltata nel 1939 da Stalin per celebrare il centenario della nascita dell’esploratore. Karakol rimase quindi Przevalsk fino al crollo dell’Unione Sovietica nel 1991. Visita all’antica Chiesa Ortodossa. Tempo libero. Pernottamento a Casa Tipica.
14ºGIORNO KARAKOL – JETI OGYZ – FAIRY TALE – KOCHKOR (160 km totale + exursione)    
Colazione e partenza per Jeti Oguz, e’ famosa per le sue formazioni di rocce rosse che hanno un nome sette tori – Jeti Oguz. Sulla strada si vede il Cuore Rotto della Montagna. Si puo’ camminare su una cima di una montagna (20 minuti) per vedere una vista panoramica della gola. Poi continuo il nostro trasferimento,  attraverso dal villaggio Bokonbaeva, dove incontro un cacciatore aquila. Lui caccia lepri e volpi con  l’aiuto di aquile (un modo tradizionale di caccia nomadi). Appena arrivo alla campagna Kochkor mi incontro una famiglia che mi mostra come fare lana nazionale tappeti di feltro. Pernottamento a Casa Tipica.
15ºGIORNO KOCHKOR  – SON KUL (90 km totale + exursione)    
Colazione, trasferimento al secondo lago in Kirghizistan – Son Kul. Questo lago è circondato da montagne ed è il lago alpino più alto in Kirghizistan, situato ad un’altitudine di 3013 metri sul livello del mare.  Nomadi’ kyrgyzi hanno iniziato a venire in questa splendida zona con le loro famiglie per riposare. Pastori della regione Naryn arrivano al lago di usarlo come un pascolo. Arrivo al lago, tempo libero di esplorare e godere della natura vergine del lago e dei suoi dintorni. Pernottamento nelle yurte – CASA DI NOMADI’.
16ºGIORNO SON KUL – BISHKEK (220 km totale + exursione)    
Colazione. Una passeggiata a Son Kul, conosco la vita vera della gente locale. Trasferimento a Bishkek. Attraverso dalla parte meridionale del Kirghizistan. Durante il trasferimento devo essere preparato per una vista mozzafiato di imponenti montagne e gole. Oggi si vede una vista panoramica di passo Tue Ashuu, è alto più di 3000 metri. Questa strada è considerata uno delle più belle in Kirghizistan. Abbiamo molte soste fotografiche in modo che si ricorderà questo giorno nel futuro.  Strade fantastiche, una vista mozzafiato, nomadi, alte montagne, assicurare i miei ricordi del Kirghizistan dura tutta la vita. Ritorno a Bishkek, tempo libero. Pernottamento in hotel.
17ºGIORNO BISHKEK – ITALIA (12 km + volo)
Alla mattina presto trasferimento verso l’aeroporto e assistenza. Partenza da Bishkek alla volta dell’Italia con il volo TURKISH AIRLINES via ISTANBUL o con AEROFLOT via MOSCA.
Clicca qui e scopri PROGRAMMA COMPLETO di questo viaggio.

    Vuotaci

    Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 129

    No votes so far! Be the first to rate this post.